Rete Intrecci

Rete Intrecci

La Rete Intrecci è una rete informale esistente dal 2011, che collega tra loro diverse realtà di Trento e dintorni che offrono alle famiglie con bambini: spazi di incontro e gioco, opportunità di socializzazione e confronto, percorsi e proposte formative, spazi di ascolto e sostegno.

Punto Famiglie Associazione A.M.A. cura la regia e il coordinamento di questa rete, a cui aderiscono attualmente 18 realtà territoriali molto variegate (amministrazioni comunali, servizi, associazioni, gruppi informali). Si può contattare la Rete al seguente indirizzo e-mail: rete.intrecci@gmail.com

La rete è attiva con le seguenti azioni:

  • Newsletter mensile a cui puoi iscriverti qui o in fondo a questa pagina;
  • Pagina Facebook che puoi visitare qui dove trovare le proposte delle realtà della rete;
  • Organizzazione e realizzazione della Festa Intrecci per le famiglie della città (appuntamento annuale);
  • Spazi per crescere: progetto finalizzato alla promozione delle cosiddette “buone pratiche”, che la comunità scientifica definisce come quelle attività che apportano i maggiori benefici allo sviluppo della mente del bambino e alla relazione genitore-figli. Ci riferiamo a: gioco, musica, lettura, disegno, esplorazione della natura, massaggio, uso corretto e consapevole delle tecnologie digitali.
    Diversi appuntamenti nel corso dell’anno presso le sedi di alcune delle realtà della Rete. Scopri qui i prossimi appuntamenti!
  • Parchi per crescere: proposta rivolta alle famiglie con bambini da 0 a 6 anni. Incontri di gioco, lettura, attività creative, che hanno luogo in estate in diversi parchi della città. Scopri qui i prossimi appuntamenti!
  • Incontri periodici di confronto e scambio tra le realtà che aderiscono alla rete e con altri servizi, per lavorare in sinergia a beneficio delle famiglie;
  • Coinvolgimento in progetti ed eventi promossi da altri soggetti della comunità.

Insieme per promuovere 

la genitorialità

e favorire il benessere

nelle relazioni familiari.

Affinché nessun genitore

e nessuna famiglia si sentano soli,

ma parte di una comunità educante.

Ci presentiamo!

Realtà della Rete Intrecci

Nel 2019 le realtà della Rete Intrecci hanno formalizzato la propria sinergia e collaborazione, attraverso la sottoscrizione del documento “Idee guida”, che ne descrive: obiettivi, azioni e attività, criteri di adesione. Puoi visualizzarlo qui sotto.

Idee Guida della Rete Intrecci

Voglio anche sottolineare che, nonostante pareri contrari, occuparsi di neonati e bambini non è un lavoro per una persona singola. Se il lavoro deve essere fatto bene e se si vuole che la persona che primariamente si occupa del bambino non sia troppo esausta, chi fornisce le cure deve a sua volta ricevere molta assistenza. (…). Nella maggior parte delle società di tutto il mondo questi fatti sono dati per scontati e la società si è organizzata di conseguenza. Paradossalmente ci sono volute le società più ricche del mondo per ignorare questi fatti fondamentali. Le forze dell’uomo e della donna impegnate nella produzione di beni materiali contano come attivo in tutti i nostri indici economici. Le forze dell’uomo e della donna dedicate alla produzione, nella propria casa, di bambini sani, felici e fiduciosi in se stessi non contano affatto. Abbiamo creato un mondo a rovescio.

John Bowlby, 1980

    Iscrizione Newsletter Rete Intrecci

    Documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13, del Regolamento UE N.679/2016 (di seguito “GDPR”), relativo alla protezione delle persone fisiche in materia di trattamento di dati personali.
    L’Associazione A.M.A. Auto Mutuo Aiuto, con sede legale a Trento, in via Taramelli 17, C.A.P. 38122, C.F. 96040990226, in qualità di Titolare del trattamento, La informa che i dati personali “comuni” (di seguito “dati”) acquisiti, per effetto del rapporto intercorrente tra la Sua persona e l’Associazione medesima, saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata.
    In tal senso, e per effetto dei dati da Lei qui indicati:

    Dati personali




    Autorizzazioni

    Ai sensi dell’articolo 7 del GDPR, Lei presta libero CONSENSO in relazione alle fattispecie sotto descritte:


    Lo scrivente Titolare precisa, altresì, che per ognuna delle fattispecie sopra esposte, rispetto alle quali viene presentato espresso Consenso al trattamento dei dati da Lei forniti, verrà presentato specifico documento di “Informativa Trattamento Dati”, ai sensi del succitato articolo 13 del GDPR.

    Il Titolare del Trattamento
    Cecilia Dal Ri

    Informativa Trattamento Dati

    Documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13, del Regolamento UE N.679/2016 (di seguito “GDPR”), relativo alla protezione delle persone fisiche in materia di trattamento di dati personali.

    L’Associazione, A.M.A. Auto Mutuo Aiuto, con sede legale a Trento, in via Taramelli 17, Cap 38122, C.F. 96040990226, in qualità di Titolare del trattamento, con riferimento al documento di “Autorizzazioni Trattamento Dati Personali”, La informa che i dati personali “comuni” (di seguito “dati”), acquisiti per effetto del rapporto intercorrente tra la Sua persona e l’Associazione medesima (nel caso dei lavoratori per effetto del rapporto di collaborazione occasionale o professionale o di lavoro subordinato) saranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata.

    In relazione al suddetto trattamento, vengono fornite le seguenti informazioni:
    - Titolare del trattamento: Associazione A.M.A. Auto Mutuo Aiuto, con sede legale a Trento, in via Taramelli 17, C.A.P. 38122, C.F. 96040990226, nella persona del suo il Rappresentante legale signora Dal Rì Cecilia con domicilio eletto presso la sede legale dell’Associazione, email: privacy@automutuoaiuto.it, telefono: 0461.239640.
    - Responsabile interno del trattamento: Vanzetta Miriam – email: privacy@automutuoaiuto.it
    - Responsabile esterno: dott. Margheri Stefano

    1. Oggetto del trattamento.
    I dati personali “comuni” identificativi da Lei forniti (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, C.F., mail, telefono, altro), ai fini del rapporto intercorrente tra l’Associazione e la Sua persona ed in funzione alla partecipazione alle attività e/o al perseguimento delle finalità istituzionali della stessa.

    2. Finalità del trattamento.
    a. Ricezione delle comunicazioni da parte del Titolare a mezzo di newsletter, posta elettronica, lettere, chiamate, Whatsapp ed eventuali altre piattaforme;

    3. Natura del dato.
    I dati da Lei forniti hanno natura di dati personali “comuni” identificativi e risultano obbligatori ai sensi dell’articolo 6, comma 1, lett.a), del GDPR. L’eventuale rifiuto potrà comportare l’impossibilità all’esercizio, parziale o totale, del rapporto con il Titolare, con conseguente mancata prosecuzione del rapporto medesimo (e, per i lavoratori, l’impossibilità di definizione del rapporto prestazionale in essere con particolare riferimento agli aspetti contrattuali, contabili e fiscali).

    4. Modalità di trattamento.
    I dati da Lei forniti sono trattati con modalità cartacea ed elettronica. Essi sono trattati ai sensi dell’articolo 4, comma 1, n.2), del GDPR, nel rispetto dei principi di correttezza, liceità e trasparenza.

    5. Periodo di conservazione dei dati.
    I dati da Lei forniti verranno trattati dal Titolare per il tempo necessario al perseguimento delle finalità di cui al punto 2 del presente documento, cui seguirà la cancellazione degli stessi, ovvero il loro essere resi anonimi. Saranno osservati i vincoli temporali di carattere civilistico e fiscale.

    6. Trasferimento dei dati.
    La gestione e la conservazione dei dati da Lei forniti avverrà su server ubicato all’interno dell’Unione Europea del Titolare, situato in Italia. Qualora il Titolare dovesse spostare l’ubicazione del server presso altri Paesi dell’Unione Europea, o presso Paesi extra - U.E., ciò avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili.

    7. Diritti dell’Interessato.
    Nella Sua qualità di Interessato, Lei potrà esercitare i diritti previsti dall’articolo 15 e ss. del GDPR, quali:
    a. diritto di accesso;
    b. diritto di rettifica;
    c. diritto di cancellazione (newsletter - archivio);
    d. diritto di limitazione del trattamento;
    e. diritto alla portabilità dei dati;
    f. diritto di opposizione alla profilazione dei dati ed a decisioni automatizzate inconsapevoli;
    g. diritto di revoca;
    h. diritto di opporre reclamo all’Autorità di controllo.

    8. Modalità di esercizio dei diritti.
    I diritti di cui al punto 7 (da a. a g.) del presente documento di Informativa potranno essere esercitati:
    - a mezzo di raccomandata a.r., inviata presso la sede legale dell’Associazione;
    - a mezzo di comunicazione elettronica attraverso l’indirizzo mail dell’Associazione: privacy@automutuoaiuto.it

    9. Violazione dei dati (data breach), notifica al Garante e comunicazione all’Interessato.
    In caso di violazione dei dati (intesa quale accidentale o illecita distruzione, perdita, modifica, divulgazione non autorizzata, o accesso ai dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati), il Titolare provvederà a notifica al Garante della Privacy senza ritardo e, in ogni caso, entro 72 ore, dando descrizione della natura della violazione dei dati, del numero delle persone interessate o delle categorie di interessati, oltre alle categorie ed al numero approssimativo di registrazione dei dati personali. Saranno, altresì, indicati i nomi e i recapiti del contatto presso cui ottenere informazioni, oltre alle conseguenze della violazione ed alla riduzione degli effetti prodotti dalla medesime a fronte delle misure di sicurezza adottate. Qualora non sia possibile fornire tali informazioni contestualmente, esse saranno trasmesse successivamente e, in ogni caso, senza ulteriore e ingiustificato ritardo. In ipotesi di rischio probabile ed elevato, il Titolare provvederà senza giustificato ritardo alla comunicazione della violazione all’Interessato, indicando i nomi e i recapiti del contatto presso cui ottenere informazioni, oltre alle conseguenze della violazione ed alla riduzione degli effetti prodotti dalla medesime a fronte delle misure di sicurezza adottate.

    Il Titolare del Trattamento
    Cecilia Dal Ri