Spazi di incontro

Spazi di incontro

Cos’è uno spazio?

Gli spazi sono momenti di incontro libero e informale tra persone che desiderano trascorrere del tempo insieme, condividendo un’attività, con l’obiettivo di entrare in relazione con altre persone e famiglie che condividono la stessa fase di vita.

Che cosa si fa in uno spazio?

Si incontrano altre persone, si conversa, si condivide un tè e biscotti, si gioca, ci si scambiano informazioni, si condividono esperienze, riflessioni, emozioni, gioie e fatiche. Se lo si desidera, si possono anche tenere le mani occupate in attività di cucito o lavoro a maglia.

Come si fa a partecipare a uno spazio?

Basta presentarsi nel giorno e nell’orario di apertura! Gli spazi sono flessibili: vi si può accedere senza prenotazione e gli orari sono elastici. La persona può venire quando vuole e rimanere quanto tempo desidera.

Quali spazi sono attivi?

A causa dell’emergenza sanitaria in corso, gli spazi sono al momento ridimensionati ed è necessario prenotarsi.

Restano attivi il Filo del discorso e lo Spazio mamme per l’accoglienza di singole mamme con il loro bambino, su appuntamento.

Spazio mamme

venerdì 9.30-12.30

Per donne in attesa e mamme con bambini da 0 a 12 mesi; è uno spazio libero di incontro e scambio fra madri che condividono le gioie, ma anche le fatiche e le preoccupazioni dei primi mesi di vita dei loro bambini.

Giochi e merenda

sospeso

Per genitori (ma anche nonni, zii, baby-sitter…!) e bambini fino a 5 anni; un luogo e un tempo per incontrarsi, confrontarsi, conoscersi, giocare con i bambini, trovare informazioni su iniziative, sfogliare un libro…

Il filo del discorso

lunedì 10-11

Spazio di socializzazione dove “sferruzzare” insieme, condividendo pensieri ed emozioni, storie di vita e momenti di quotidianità, realizzando scambi di saperi, opportunità e risorse.

L’attaccabottone

sospeso

Spazio di socializzazione dove cucire insieme con creatività (sono a disposizione alcune macchine da cucire), condividendo pensieri ed emozioni, storie di vita e momenti di quotidianità, realizzando scambi di saperi, opportunità e risorse.